Cerca in yukirin no sekai..

lunedì 23 gennaio 2012

Foligno comics 2012

Premetto che stò organizzando nella mia città un evento cosplay, con tanto di stand dove acquistare oggettistica, manga, etc.. ci sarà una gara cosplay e un'eventuale gara di GDR da tavolo... il comics è a Foligno [umbria] e si svolgerà il 29 aprile ^^


L'inizio... 
Una semplice lettera scritta e riscritta molteplici volte xkè 
sbagliavamo sempre qualke cosa ç_ç


Una semplice firma del dirigente scolastico..


Un semplice ufficio dell'assessore dell'istruzione...


To be continued...

Dunque... il contenuto della lettera ^^
Magari se volete farlo nella vistra città potrete riprendere 
da quì e sostituire quà e là i posti etc...

All'attenzione dell'assessore Rita Zampolini

Oggetto: Richiesta di utilizzo di spazi pubblici per manifestazione legata a scambi culturali col Giappone e richiesta di patrocinio.

Il progetto che vogliamo presentare all'attenzione dell'assessore Rita Zampolini riguarda l'organizzazione di una fiera del fumetto (comics). La manifestazione prevede un “cos play contest”, delle mostre fotografiche, l'esposizione di tavole realizzate estemporaneamente da parte di artisti e autori, degli stand con oggettistica varia, con dei fumetti, dell'abbigliamento tradizionale giapponese e tanto altro ancora. Il cosplay è la pratica che consiste nell'indossare un costume che rappresenti un personaggio riconoscibile in un determinato ambito e interpretarne come attori il modo di agire. Poiché il fenomeno ha avuto origine in Giappone, il personaggio rappresentato da un cosplayer viene spesso scelto tra quelli individuabili nei manga (fumetti) e negli anime (cartoni animati giapponesi).
Una parte significativa della sottocultura cosplay sono le brevi scenette (o esibizioni) in cui i cosplayer recitano la parte del personaggio di cui indossano il costume, reinterpretando fedelmente determinati personaggi dei film, fumetti o serie tv da cui il personaggio stesso è stato tratto, o al contrario fornendone un'interpretazione personale in chiave parodica quando non demenziale.
Nelle varie gare si premia maggiormente la sceneggiatura, le interpretazioni migliori o più fedeli di tipo teatrale.
L'evento è parte integrante di un progetto più ampio organizzato dalla nostra scuola, l' Istituto d'Istruzione Superiore Orfini, relativo allo scambio culturale tra l'Italia e il Giappone coordinato dal Dr. Paolo Raneri. L'obiettivo della manifestazione è quello di far conoscere una delle più recenti tendenze dell'intrattenimento giovanile giapponese per darne una panoramica completa, fornendo una chiave di lettura obiettiva di tale significativo fenomeno. Inoltre la manifestazione in oggetto potrebbe essere un'occasione importante per incrementare il turismo in città, visto l'elevato numero di giovani interessati ad essa.
L'evento in questione comprende in dettaglio le seguenti attività: un torneo di GDR (gioco di ruolo da tavolo ossia giochi di ruolo attorno il quale si riunisce un gruppo di persone avvalendosi di supporti quali carta, matite, dadi ed eventuali miniature), un cosplay contest che sarebbe bello svolgere in piazza della Repubblica o, se il tempo non lo permettesse, nell'auditorium San Domenico. Entrambe le gare avranno in palio dei premi forniti dagli sponsor privati.
Chiederemmo pertanto a codesto spettabile Ufficio la possibilità di utilizzare alcuni spazi pubblici, quali il chiostro di palazzo Trinci, il chiostro di palazzo Candiotti, il chiostro di San Giacomo, la piazza della Repubblica o in caso di cattivo tempo, l'auditorium di San Domenico. In piazza della Repubblica andrebbe inoltre allestito da parte del Comune il palco, dotato della relativa amplificazione, per il cosplay contest.
Il biglietto d'ingresso per coloro che intendono partecipare alla manifestazione è fissato a sei euro, coloro che parteciperanno in veste di attori nel cosplay pagheranno un biglietto di tre euro.
I bambini con età inferiore ai 10 anni entreranno gratis. A ognuno dei partecipanti verrà
consegnato un biglietto e fatto un timbro sulla mano che permetterà l'accesso alle varie aree con gli stands. Le classi dell'indirizzo grafico pubblicitario si faranno carico di creare tutta la campagna pubblicitaria compreso il sito Web.
I vari fondi ottenuti dagli sponsor saranno usati per le spese per la sceneggiatura e l'affitto dell'amplificazione e della stampa della campagna pubblicitaria.
Si richiede inoltre cortesemente un contributo monetario da parte del Comune per sostenere parte delle sperse e per anticipare i soldi della scenografia. Dai biglietti d'ingresso si detrarranno i soldi per ripagare il Comune e per far fronte alle altre spese.


=y94=

0 commenti:

Posta un commento

I miei pg di florensia

Signature